Confronto Mutui


Quando decidiamo di aprire un mutuo è bene fare dei confronti prima di scegliere. Ogni banca, istituto di credito e finanziario ha i suoi prodotti destinati all’acquisto o alla ristrutturazione della casa. E ognuno ha i suoi parametri, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.

Per agevolarvi nella scelta del mutuo su misura per voi potete cominciare tramite una ricerca in interne, cosi potrete avere da subito delle informazioni da diverse aziende di credito e valutare le differenze maggiori. Una volta trovati quei due o tre prodotti che possono fare al caso vostro allora potete pensare di cominciare a rivolgervi alle filiali sul territorio delle rispettive società per avere delucidazioni sul contratto specifico.

Ricordate che potete tranquillamente chiedere un copia del contratto in anticipo per poterlo leggere con calma. Valutate bene tutti i parametri, comprese le spese e le clasuole delle spese accessorie. Solo cosi potrete veramente farvi un’idea precisa del costo del mutuo che state andando a richiedere. Prendete come base sempre la stessa somma di denaro da richiedere e lo stesso tempo di rimborso per l’ammortamento e lo stesso tipo di tasso, fisso o varibile o misto che sia.

Come fare il Confronto Mutui

Quando confrontate il mutuo, dovete si valutare il tasso di interesse offerto ma dovrete dare peso alla parte del tasso che si chiama spread. Infatti il tasso applicato al mutuo è composto da due voci: lo spread e l’euribor. L’euribor è uguale per tutte le banche perchè viene definito a livello europeo, lo spread invece varia dal 1% al 3% ed è decido da banca a banca.

È questo che determina il costo del vostro mutuo. Inoltre controllate bene che il tasso che vi viene proposto sia un tasso applicato a tutta la durata del contratto e non solo un tasso d’ingresso, agevolante e fatto soprattutto per attirare nuova clientela.

Un’altra voce da tenere in considerazione per il confronto dei mutui è la penale per l’estinzione anticipata. L’estinzione anticipata deve essere una clausola sempre presente e prevista. Alcuni istituti richiedono una penale altri no, valutate bene questa voce nel confronto.

In linea di massima non fatevi ingannare dai tassi pubblicizzati ma cercate di avere il maggior numero di dettagli possibili per far si che il vostro confronto sia completo. Non esitate a fare domande ai vari consulenti degli istituti di credito in caso di dubbi.


Altre pagine correlate: Mutuo tasso fisso * Rata Mutuo * Mutuo online *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*