Contratto Mutuo


Il mutuo è un contratto attraverso cui un mutuante consegna a un mutuatario una determinata somma di denaro che il mutuatario si impegna a restituire in seguito con delle rate. In genere per mutuo noi intendiamo quello di tipo immobiliare, cioè legato all’acquisto o alla ristrutturazione di una casa.

In questo caso, nelle rate oltre all’importo del capitale si rimborsa anche una percentuale di interessi che sono il guadagno per il mutuante. In genere per accedere a un mutuo ci si rivolge a una banca o a un istituto di credito oppure a un intermediario finanziario.

In quest’ultimo caso però le spese del mutuo aumentano perchè va considerato anche il suo compenso. Un metodo sempre più utilizzato per cercare un mutuo conveniente e adatto alla proprie esigenze è la ricerca online. Sempre più siti permettono di comparare i vari prodotti e di verificarne le caratteristiche.

Cosa si offre nel Contratto Mutuo

Alcuni offrono anche una serie di guide specifiche per approfondire determinati aspetti legati alla richiesta di un mutuo. Esistono diversi tipi di mutuo, in base al tipo di interessi applicati o al tipo di durata scelta. Possiamo scegliere un mutuo a tasso variabile o a tasso fisso. Ma esiste anche un prodotto a tasso misto. Ci sono poi i mutui a rata variabile o fissa e mutui a durata fissa o variabile.

In genere quando si cerca un mutuo si verificano anche le varie condizioni. Importanti da tenere in considerazione sono i tassi di interesse, l’Euribor e lo spread. Il primo che viene fissato a livello europeo sarà il tasso di interesse che viene preso per calcolare i vostri interessi sul mutuo, il secondo invece varia dal1% al 3% e viene fissato differentemente dalla varie banche ed è il loro guadagno specifico.

Altra cosa da considerare sono le spese di accensione del mutuo, comprendenti la tassa notarile per l’accensione dell’ipoteca sull’immobile e le eventuali assicurazioni. Dovete poi sempre considerare le varie clausole del mutuo. Importante quella riguardante i termini per l’estinzione anticipata del mutuo, che regola una vostra eventuale scelta a chiudere in anticipo tutto o parte del debito contratto rimanente.

Esistono poi una serie di agevolazioni che con un mutuo potete richiedere, come una detrazione del 19% sull’IRE nel caso il mutuo sia per prima casa e sia stata fatta un’ipoteca sull’immobile. Tutte queste informazioni dovrebbero essere presenti nel contratto di mutuo che potrete anche richiedere in anticipo per poterlo leggere con calma.


Altre pagine correlate: Interessi mutuo * Mutuo online * Rata mutuo *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*