Mutui per coppie dello stesso sesso


stock exchangeIl Comune di Castenaso, in provincia di Bologna, vara i primi aiuti comunali per consentire a coppie dello stesso sesso di ottenere un mutuo per l’acquisto di una casa. Una iniziativa che fa discutere di sè, e che viene premiata da più parti come una utile azione per cercare di contribuire al raggiungimento (faticoso) della parità di diritti tra le coppie eterosessuali e quelle omosessuali.

In particolare, il contributo del Comune punta a rivolgersi a tutti i giovani under 40, a prescindere dalla conformazione della natura della coppia. Ne consegue che il bando si rivolge a tutte quelle coppie unite da un sentimento di “affetto sincero”, sia omo che eterosessuali.

A volere fortemente l’iniziativa è stato il sindaco Stefano Sermenghi, del Partito Democratico, che ha spiegato al Resto del Carlino come “questo sia un bando che permetterà non solamente alle coppie sposate e conviventi di partecipare, ma anche alle coppie omosessuali”.

Per poter dimostrare la relazione di “affetto sincero” basterà una semplice autocertificazione. In cambio, sarà possibile partecipare al concorso che mette in palio un contributo economico di quasi 5 mila euro.

Per poter accedere al contributo comunale – si legge infatti nel regolamento integrale del bando – i componenti della coppia dovranno possedere uno dei seguenti requisiti: essere legati da vincoli affettivi ed economici da dichiarare in forma di atto sostitutivo di notirietà al momento della domanda; essere legati da un vincolo giuridico di matrimonio, civile o religioso.


Non mancano, ad ogni modo, coloro che sollevano aspetti di criticità. Tra i tanti, quelle persone che lamentano la scarsa oggettività del criterio di autocertificazione per l’affetto tra la coppia. Una “flessibilità” documentale che non è piaciuta agli oppositori del provvedimento, e che non ha ancora terminato di sollevare molte perplessità sull’attendibilità delle dichiarazioni che verranno rilasciate in sede di domanda del contributo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*