Mutuo a tasso fisso da BCC Mantignana


All’interno della propria gamma di finanziamenti immobiliari, la Banca di Credito Cooperativo di Mantignana ha predisposto un mutuo ipotecario a tasso fisso, caratterizzato – come è noto – dalla costanza per tutta la durata dell’operazione del tasso di interesse applicato al capitale mutuato e dell’importo delle rate che costituiranno il programma di rimborso fino a naturale o anticipata estinzione.

Il tasso di interesse applicato al capitale mutuato è infatti calcolato nel giorno della stipula del contratto di finanziamento, determinato come somma tra l’IRS di periodo e uno spread stabilito dall’istituto di credito sulla base dell’estensione complessiva del piano di ammortamento. Tale maggiorazione, come sostengono i fogli informativi attualmente vigenti, non potrà comunque essere superiore a 3 punti percentuali.

Per quanto riguarda le altre principali condizioni di onerosità del prodotto, ricordiamo la presenza di un tasso di mora pari al tasso contrattuale maggiorato di altri 2 punti percentuali, spese di istruttoria pari a 0,50 punti percentuali sul capitale mutuato, un’imposta sostitutiva applicata secondo la prescrizione di legge (0,25% o 2%), spese di incasso rata (3 euro), spese legate all’invio di comunicazioni di trasparenza (1 euro).

Non sono invece previste alcune commissioni per ciò che concerne la gestione della pratica, l’esercizio dell’opzione di sospensione del pagamento delle rate, spese per l’estinzione anticipata del finanziamento.

L’erogazione dell’importo richiesto dal mutuatario per far fronte a operazioni di acquisto verrà erogato in un’unica soluzione. Il rimborso avverrà invece mediante pagamento mensile di rate costanti, secondo un piano di ammortamento c.d. francese, tramite addebito automatico sul conto corrente del titolare del credito.


I nomi Mutuo a tasso fisso e BCC Mantignana appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*