Mutuo fino a 40 anni da Veneto Banca


veneto bancaVeneto Banca offre alla propria clientela la possibilità di richiedere un finanziamento immobiliare ipotecario con una durata massima pari a 40 anni, predisponendo pertanto un rimborso in grado di estendersi sul lunghissimo periodo: si tratta pertanto di una soluzione ideale per coloro che desiderano “spalmare” l’onerosità del finanziamento sulla più ampia lunghezza contemplata dall’istituto di credito, abbassando così l’importo delle rate.

Il finanziamento in questione può essere utilizzato per soddisfare le esigenze legate all’acquisto, alla costruzione, alla ristrutturazione di proprietà immobiliari ad uso abitativo, nel limite dell’80% del valore commerciale, come da perizia effettuata dall’istituto di credito erogante.

È altresì possibile richiedere tale mutuo per far fronte a operazioni di sostituzioni di mutui già in ammortamento, precedentemente concessi.

In presenza di ulteriori coperture assicurative e di garanzia, l’istituto di credito permette tuttavia alla propria clientela di ottenere finanziamenti anche fino alla totale concorrenza del valore commerciale dell’immobile, con un minimo stabilito in valori assoluti in 30 mila euro.

La durata del piano di ammortamento dipende principalmente dalle preferenze del mutuatario e dalla forma tecnica di tasso applicato. Nell’ipotesi di mutuo a 40 anni a tasso variabile, la durata può variare tra un minimo di 10 anni e un massimo di 40 anni; nel caso di mutuo a 40 anni a tasso fisso, invece, la durata varierà tra i 10 e i 30 anni.

Comunque, il mutuatario potrà estinguere anticipatamente in qualsiasi momento il debito residuo, senza pagare alcuna penale.

L’erogazione dell’importo richiesto avverrà in un’unica soluzione (o a stato di avanzamento lavori nell’ipotesi di mutuo per costruzione), mentre la restituzione, mediante addebito automatico delle rate sul conto corrente, seguirà una periodicità mensile, trimestrale o semestrale.


I nomi Mutuo a 40 anni e Veneto Banca appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*