Mutuo a tasso fisso sempre meno richiesto

Il mutuo a tasso fisso perde terreno: il finanziamento a tasso certo e invariabile, contraddistinto dalla possibilità di porre mano su un piano di ammortamento a rate costanti, sta infatti scendendo gradualmente nella lista delle preferenze degli italiani, evidentemente maggiormente attratti dalla possibilità di contrarre una linea di credito a tasso di interesse variabile e, di conseguenza, riuscirà a indebitarsi a condizioni di onerosità inizialmente molto più basse di quelle invece proposte dai finanziamenti a tasso di interesse fisso.

Leggi il seguito